Accedi Registrati

Login

Email
Password
Ricordami
  • Home
  • Prestatore
  • Ennesimo record di erogazioni per il P2P Lending Italiano in Giugno!

Ennesimo record di erogazioni per il P2P Lending Italiano in Giugno!

Facebook Twitter Linkedin Email Stampa

Il P2P Lending Italiano segna l’ennesimo record in Giugno. I volumi di nuovi prestiti erogati nel mese appena trascorso si attestano infatti a 14.68 milioni di euro. Il progresso rispetto a Maggio 2017 è pari a +14% mentre è un +233% rispetto a Giugno 2016. Anche in termini omogenei - ovvero tenendo conto che 12 mesi fa non erano ancora operative due delle otto piattaforme nel nostro campione - l'aumento anno su anno risulta in tripla cifra, attestandosi a +180% secondo le nostre stime.

Il bilancio del primo semestre è ora completo: nei primi sei mesi del 2017 le piattaforme del nostro campione hanno erogato 66.7 milioni di nuovi prestiti, una cifra superiore ai 64 milioni erogati nell’intero 2016.

Mese record anche per il numero di nuovi prestiti erogati nel mese: in aumento a 1011 dai 912 di Maggio, e in crescita del 257% su base annua totale e del 251% su base annua omogenea (di nuovo, depurando il nuovo contributo di CashMe e Lendix).

Il nostro dashboard 
Ricordiamo come ogni mese che il nostro dashboard attuale di osservazione si compone di cinque KPIs (Key Performance Indicators):

  • Volumi erogati dall' inizio dell'attività aziendale (Erogato da inception)
  • Numero di prestiti erogati dall'inizio dell'attività aziendale (Prestiti erogati da inception)
  • Volumi erogati nell'ultimo mese (Erogato mensile)
  • Numero di prestiti erogati nell'ultimo mese (Prestiti erogati nel mese)
  • Valore medio dei prestiti erogati nell'ultimo mese (Ticket medio erogato nel mese).

Commento ai dati di Giugno 2017
Il montante complessivo erogato da inception dal nostro campione sale a 161.2 milioni di euro, con una crescita mese-su-mese del 10% e anno-su-anno del +254% (+241% su base omogenea).

Figura 1 - Erogato da inception (€) Figura 1 - Erogato da inception (€)

Di questi: 75.2 milioni sono relativi alle quattro piattaforme operanti nel segmento Prestiti Personali mentre i rimanenti 86 milioni si riferiscono alle quattro piattaforme specializzate nei Prestiti alle Imprese. L’analisi disaggregata di questo segmento mostra per i Prestiti alle Imprese (a medio e lungo termine) una crescita dei volumi a 15.5 milioni di euro. Il sub-segmento Sconto Fatture mostra invece una crescita dell’erogato da inception a 70.5 milioni di euro.

I volumi cumulati, il nostro erogato da inception, si riferiscono a un totale di 13049 prestiti erogati rispetto a 12038 a fine Maggio, di cui: 11691 prestiti ad individui, 334 prestiti alle imprese, 1024 prestiti relativi ad acquisto di fatture dalle stesse.

Figura 2 - Prestiti erogati da inception (n.) Figura 2 - Prestiti erogati da inception (n.)

Passando alla consueta analisi dello spaccato dei 1011 nuovi prestiti del mese appena trascorso: quelli erogati a individui sono stati 915, quasi il quadruplo rispetto ai 250 erogati nel Giugno del 2016. Quelli alle imprese 17 (un anno fa erano stati 19), mentre quelli per sconto fatture sono stati 79, più che quintuplicati rispetto ai 14 di Giugno 2016.

Figura 3 - Erogato mensile (€) Figura 3 - Erogato mensile (€)

Figura 4 - Prestiti erogati nel mese (n.) Figura 4 - Prestiti erogati nel mese (n.)

Il Ticket medio erogato nel mese risulta pari a:

  • 7,380 euro per i prestiti a individui;
  • 158,366 euro per i prestiti alle imprese (nuovo record come taglia media mensile, anche grazie al crescente contributo di Lendix, che tende a concentrarsi su prestiti di taglio più elevato rispetto a Borsa del Credito);
  • 66,301 euro per i prestiti contro acquisto di fatture.

Figura 5 - Ticket medio erogato nel mese (€) Figura 5 - Ticket medio erogato nel mese (€)

Alla fine del primo semestre continua ad accelerare la crescita annualizzata…

I volumi cumulati erogati dal nostro campione nei primi sei mesi del 2017 – pari a 66.7 milioni – si attestano ad un ritmo annualizzato di quasi 134 milioni di euro, in ulteriore accelerazione rispetto ai 125 milioni dei primi cinque mesi. La nuova proiezione rappresenterebbe una crescita del 109% rispetto ai volumi del 2016, che per il campione delle otto piattaforme da noi monitorate si erano attestati a 64 milioni. Con questi ritmi l’Italia è al momento di gran lunga il paese a maggiore crescita in Europa.


ARCHIVIO

Tutti gli articoli




Area utenti