Accedi Registrati

Login

Email
Password
Ricordami
  • Home
  • Prestatore
  • Crescita del 30% nel primo semestre 2017 per il P2P lending nell’Unione Europea

Crescita del 30% nel primo semestre 2017 per il P2P lending nell’Unione Europea

Facebook Twitter Linkedin Email Stampa

Dopo aver aggiornato le statistiche del mercato UK AltFi Data – la start up londinese specializzata nella raccolta ed elaborazione indipendente di dati - ha recentemente diffuso anche le sue stime per la crescita durante il primo semestre del Marketplace Lending nell’Unione Europea.

Nuovo erogato in crescita del 30% su base annua a 588 milioni di Euro…

Figura 1 - EU Marketplace lending volumes Figura 1 - EU Marketplace lending volumes

Per il campione di piattaforme seguite da AltFi – che come P2P Lending Italia nel nostro paese, si basa su un universo ampio ma non esaustivo – i nuovi volumi di prestiti hanno registrato una crescita del 30% rispetto al primo semestre del 2016, attestandosi a 588 milioni di Euro.

AltFi Data prevede attualmente volumi per l’intero 2017 oltre 1,2 Miliardi di Euro…

Come per il Regno Unito, la crescita nel primo semestre ha riguardato tutti i principali segmenti. Nella UE questi sono attualmente, in ordine di importanza: prestiti a individui, prestiti alle aziende, prestiti legati al finanziamento di fatture. Ancora poco sviluppato rispetto al Regno Unito è invece il segmento dei prestiti per finanziare transazioni immobiliari.

Alla luce della performance del primo semestre, AltFi Data stima che per l’intero 2017 i nuovi volumi originati nell’ Unione Europea dovrebbero superare 1,2 Miliardi di Euro.

All’interno della UE l’Italia sta diventando un contributore importante…

Come già accaduto in passato per quasi tutti i nuovi trend globali del settore finanziario, il Marketplace Lending si è prima sviluppato negli Stati Uniti e nel Regno Unito – paesi ancora oggi avanti in una specie di macchina del tempo virtuale per il settore – e ora sta gradualmente prendendo piede in molte altre zone geografiche, tra cui la UE e - all’interno di questa - l’Italia.

Abbiamo scritto più volte di come quanto sopra renda l’Italia uno dei paesi più interessanti in quanto a futura potenzialità di crescita.

Nei primi sei mesi del 2017 i volumi Italiani sono stati circa l’11% del totale UE…

I dati del primo semestre 2017 lo confermano. Incrociando i numeri di AltFi Data con quelli in nostro possesso si evidenzia come l’Italia stia velocemente diventando un contributore importante all’interno della UE. Infatti, nei primi sei mesi dell’anno i volumi erogati dal campione di 8 piattaforme nostrane monitorate da P2P Lending Italia hanno superato i 66 Milioni di Euro, pari a circa l’11% del totale UE.

…e il contributo del nostro paese è destinato a crescere nei prossimi mesi…

P2P Lending Italia sta raccogliendo in queste ore i dati sul campione Italiano per il mese di Giugno. Possiamo già anticipare che i volumi di nuovo erogato mensile segneranno un nuovo record superando con ogni probabilità i 14 Milioni di Euro.

Il tasso attuale di crescita dei volumi in Italia è largamente superiore a quello dell’intera UE e – per quello che vale, visto il divario ancora gigantesco – del mercato UK.

Per una volta il nostro paese è in cima alle classifiche di crescita in un segmento della finanza innovativa!


ARCHIVIO

Tutti gli articoli




Area utenti