Accedi Registrati

Login

Email
Password
Ricordami
  • Home
  • Prestatore
  • Primo semestre del 2017 in forte crescita per i volumi del P2P Lending nel Regno Unito

Primo semestre del 2017 in forte crescita per i volumi del P2P Lending nel Regno Unito

Facebook Twitter Linkedin Email Stampa

Si è appena concluso un semestre in forte crescita per il Marketplace Lending Anglosassone. Lo mostrano i dati preliminari diffusi la scorsa settimana da AltFi Data – la start up londinese specializzata nella raccolta ed elaborazione indipendente di dati riguardanti questo nuovo settore.

Nuovo erogato in crescita del 35% su base annua a 2,2 Miliardi di Sterline…

Figura 1 - UK Marketplace lending volumes Figura 1 - UK Marketplace lending volumes

I nuovi volumi di prestiti mostrano un aumento pari al 35% rispetto al primo semestre del 2016 per un totale di 2,2 Miliardi di Sterline (circa 2,5 Miliardi di euro al cambio attuale).

AltFi Data prevede attualmente volumi per l’intero 2017 pari 4,8 Miliardi di Sterline…

La crescita nel primo semestre ha riguardato i tre principali segmenti: prestiti a individui, prestiti alle aziende, prestiti legati al finanziamento di transazioni immobiliari, quest’ultimo un comparto ancora non sviluppato e quindi al momento ancora assente dalle statistiche in molti altri mercati Europei.

Alla luce della performance del primo semestre, AltFi Data stima che per l’intero 2017 i nuovi volumi originati nel mercato UK dovrebbero raggiungere i 4,8 Miliardi di Sterline (circa 5,5 Miliardi di Euro).

Se confermato, questo dato sarebbe pari a circa 44 volte (!!!) i volumi da noi attualmente stimati (125 milioni di euro) per il P2P Lending Italiano nell’anno in corso.

Il dato UK è importante: anche il mercato leader in Europa continua a crescere a forti ritmi – a conferma che il Marketplace Lending è un fenomeno sia globale che strutturale.

Ed è anche incoraggiante per gli altri Paesi Europei – tra cui l’Italia – perché da un idea dell’enorme potenziale di crescita in un’assunzione di “graduale convergenza” verso lo sviluppo del mercato UK.

In UK la nuova asset class continua ad accumulare track record

Abbiamo scritto più volte come il mercato UK si trovi in questo momento di fronte a quello che gli inglesi definiscono un tipping point. Cominciano ad affacciarsi in modo sempre più diffuso i grandi investitori istituzionali e il Marketplace Lending sta per diventare una nuova asset class.

Uno dei trend più importanti al riguardo è la necessità crescente di un track record storico e certificato in via indipendente. In UK – come da noi spiegato in passato – AltFi Data certifica ormai da tempo i ritorni per gli investitori nelle 4 principali piattaforme (Rate Setter, Zopa, Funding Circle, Market Invoice) che rappresentano oltre il 75% dei volumi mensili del mercato.

La tabella di seguito – derivata dai dati forniti da AltFi Data – mostra i ritorni medi netti (di costi e sofferenze) delle 4 piattaforme:

Piattaforma Ritorno medio netto a 1 anno Ritorno cumulato medio netto a 3 anni
Funding Circle 5.85% 19.46%
Rate Setter 4.81% 15.41%
Zopa 4.60% 14.94%
MarketInvoice 4.22% 18.26%

Fonte: Elaborazione P2P Lending Italia su dati AltFi Data al 30 Aprile 2017

L’accumulo di un track record di ritorni interessanti e indipendentemente certificati rappresenta una componente chiave del “tipping point” in cui si trova il mercato anglosassone. Per l’Italia è ancora presto ma – come abbiamo scritto – è bene che le piattaforme nostrane si attrezzino sin da ora per il futuro. Come in tutte le asset class, la selezione si baserà principalmente su credibilità, continuità e ritorni per gli investitori.


ARCHIVIO

Tutti gli articoli




Area utenti