Accedi Registrati

Login

Email
Password
Ricordami
  • Home
  • Prestatore
  • P2P Lending Italiano: i volumi di Marzo segnano un nuovo record mensile

P2P Lending Italiano: i volumi di Marzo segnano un nuovo record mensile

Facebook Twitter Linkedin Email Stampa

Dopo la partenza in sordina di Gennaio e il forte recupero di Febbraio il P2P Lending Italiano rompe ogni indugio e fa segnare in Marzo un nuovo record mensile dei volumi.

I volumi erogati nel mese appena trascorso raggiungo la nuova cifra record di 11.9 milioni di Euro e mostrano una crescita del 10.7% rispetto al mese precedente. Come già scritto in precedenza, pur non avendo ancora i dati di confronto anno su anno (li avremo dal prossimo mese) la nostra sensazione è che la crescita su base annua rispetto a Marzo 2016 sarebbe stata ampiamente in “tripla cifra”.

Nuovo record anche per il numero di nuovi prestiti erogati nel mese, che passa dai 577 di Febbraio a 710 (+23.1% “mese su mese”).

Il nostro dashboard 
Come ogni mese, anche questa volta, vi ricordiamo che il nostro dashboard attuale di osservazione si compone di cinque KPIs (Key Performance Indicators):

  • Volumi erogati dall' inizio dell'attività aziendale (Erogato da inception)
  • Numero di prestiti erogati dall'inizio dell'attività aziendale (Prestiti erogati da inception)
  • Volumi erogati nell'ultimo mese (Erogato mensile)
  • Numero di prestiti erogati nell'ultimo mese (Prestiti erogati nel mese)
  • Valore medio dei prestiti erogati nell'ultimo mese (Ticket medio erogato nel mese).

Commento ai dati di Marzo 2017
Il montante complessivo erogato da inception dal nostro campione sale a 122.1 milioni di euro, con una crescita mese-su-mese del 10,8%.

Figura 1 - Erogato da inception (€) Figura 1 - Erogato da inception (€)

Di questi: 58.6 milioni sono relativi alle quattro piattaforme operanti nel segmento Prestiti Personali mentre i rimanenti 63.5 milioni si riferiscono alle quattro piattaforme specializzate nei Prestiti alle Imprese, di cui due al momento ancora non operative. L’analisi disaggregata di questo segmento mostra per i Prestiti alle Imprese (a medio e lungo termine) una crescita dei volumi a 10.2 milioni di euro. In questo sub-segmento ricordiamo che opera al momento un unico player: BorsadelCredito.it a cui presto dovrebbe aggiungersi la francese Lendix. Il sub-segmento Sconto Fatture – dove al momento nel nostro campione è presente la sola Workinvoice ma nel quale dal prossimo mese con ogni probabilità si aggiungeranno i dati di CashMe – mostra invece una crescita dell’erogato da inception a 53.3 milioni di euro.

I volumi cumulati, il nostro erogato da inception, si riferiscono a un totale di 10507 prestiti erogati rispetto a 9797 a fine Febbraio, di cui: 9459 prestiti ad individui, 292 prestiti alle imprese, 756 prestiti relativi ad acquisto di fatture dalle stesse.

Figura 2 - Prestiti erogati da inception (n.) Figura 2 - Prestiti erogati da inception (n.)

Passando invece ad analizzare lo spaccato dei 710 nuovi prestiti del mese appena trascorso: quelli erogati a individui sono stati 590, in forte crescita rispetto ai 474 erogati in Febbraio. Quelli alle imprese 14 (invariati). In continuo aumento i prestiti per sconto fatture che salgono a 106 rispetto a 89 in Febbario

Figura 3 - Erogato mensile (€) Figura 3 - Erogato mensile (€)

Figura 4 - Prestiti erogati nel mese (n.) Figura 4 - Prestiti erogati nel mese (n.)

Il Ticket medio erogato nel mese risulta pari a:

  • 7,852 euro per i prestiti a individui;
  • 72,744 euro per i prestiti alle imprese;
  • 58,927 euro per i prestiti contro acquisto di fatture.

Figura 5 - Ticket medio erogato nel mese (€) Figura 5 - Ticket medio erogato nel mese (€)

Dopo il primo trimestre si profila un anno record
A continuo e rafforzato supporto della nostra previsione di un 2017 come nuovo anno record per la giovane industria del P2P Italiano, sottolineiamo che i volumi cumulati erogati nel primo trimestre – pari a 29.6 milioni – equivalgono ad un ritmo annualizzato di quasi 120 milioni di euro. Questa proiezione rappresenterebbe una crescita pari a quasi il 100% rispetto ai volumi record del 2016, che per il campione delle otto piattaforme da noi monitorate si erano attestati a 64 milioni.


ARCHIVIO

Tutti gli articoli




Area utenti